Il forum di Altra Irlanda
Benvenuti sullo spazio web frequentato da Italiani che amano l'Irlanda e dai connazionali che vivono sull'Isola ! Oltre 120 mila messaggi, suddivisi in diverse aree tematiche, per conoscere meglio l'Irlanda e coloro che la abitano. Se siete alla ricerca di informazioni sul "Vivere e Lavorare in Irlanda" vi consigliamo vivamente di iniziare dalla lettura dei testi contenuti nell'apposita sezione del forum o di consultare il sito www.altrairlanda.it, dove abbiamo sintetizzato i consigli dei nostri forumisti Irlandiani
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Farewell my friends

Ultimo Aggiornamento: 03/03/2008 10.46
Email Scheda Utente
Post: 142
Registrato il: 24/07/2006
Città: ROMA
Età: 43
Sesso: Maschile
OFFLINE
12/01/2008 20.08
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Eccomi qui a fare il punto della situazione dopo 8 mesi di Irlanda, 8 mesi bruciati in fretta come un fumatore incallito fuma la sua Marlboro dopo mesi di astinenza.

La mia esperienza è nettamente atipica dopo 3 mesi bellissimi a Cork che tutt'ora reputo la città più bella dell' Irlanda mi trasferii a Belfast per seguire le esigenze di lavoro.

Che posso dire Belfast è talmente atipica che nemmeno riuscirei a considerare Irlanda ( anche se politicamente è appunto uk ) quante differenze rispetto alla ridente e gioiosa Cork, gente tipicamente inglese, clima tipicamente inglese.

Tante cose ho imparato in questi 8 mesi, tante volte ho pensato di scrivere qualcosa per esprimere quella esplosione di sentimenti che ti ritrovi dentro, facce, posti, sensazioni, ma no l'ho mai fatto, non ne ho avuto mai il coraggio.

Vivere in Irlanda è un esperienza bellissima, riscoprire se stessi e dare valore alle emozioni ed a quello che hai sempre avuto ma non hai mai apprezzato, respirare aria nuova, sentirla tua, cercare di capirla sono cose che solo chi ha provato può capire o condividere.

Lascio la mia esperienza qui su questo forum, perchè penso che possa essere di aiuto a chi è incerto sul " parto o non parto ? ", non scendo nei particolari , perchè quelli sono soggettivi e cambiano da situazione a situazione e da persona a persona.

Io vi posso solo dire " Fatelo " non lo rimpiangerete mai.

Mi sento stupido a scrivere queste cose che magari non interessano a nessuno ma son fatto così vi tocca sopportarmi [SM=x145452] !!!

Un saluto a tutti i Corkonian la mia vita riparte da Ystad in Svezia fate i bravi.

O'connor ti devo ancora una birra !!!

********************************
Stand and fight
Live by your heart
Always one more try
I'm not afraid to die
Stand and fight
say what you feel
AUSTRALIAN OPEN 2019TUTTO TENNIS FORUM116 pt.22/01/2019 13.39 by god ikki
PROSKUNEOTestimoni di Geova Online...81 pt.21/01/2019 19.49 by barnabino
Monza-Virtus Veronablog191242 pt.22/01/2019 12.31 by CORONA FERREA
Email Scheda Utente
Post: 1.942
Registrato il: 28/10/2005
Età: 50
Sesso: Maschile
OFFLINE
12/01/2008 20.16
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota


Aspettiamo al piu' presto da parte tua l'apertura del thread nel Pub AltraIrlanda "Altra Svezia: news, cultura ed informazioni pratiche".

Mica vorrai mollarci cosi'??? [SM=g27818]

In bocca al lupo.

Cerea.
--
Giovanni
13/01/2008 02.25
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Assolutamente, scrivici anche dalla Svezia! E poi, anche chi ha vissuto 3 mesi a Cork, rebel rimane per tutta la vita [SM=g27828] Non scomparire. Salutaci la scandinavia, che prima o poi mi deciderò a visitare. [SM=g27811]

Martina
Email Scheda Utente
Post: 72
Registrato il: 16/12/2007
Età: 51
Sesso: Maschile
OFFLINE
13/01/2008 10.59
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Grazie per aver codiviso, seppure brevemente, la tua esperienza.
Descrivere le proprie emozioni poi, non e' affatto "noioso" e a molti (me compreso) piace leggerne quando vengono codivise.
Per finire, sottoscrivo il tuo consiglio. partite gente partite!!
Scrivici dalla Svezia e un grosso in bocca al lupo.
[Modificato da aquilablu. 13/01/2008 11.00]
-------------------------------
http://aquilablu.wordpress.com/
http://anewbalance.blogspot.com/
Email Scheda Utente
Post: 142
Registrato il: 24/07/2006
Città: ROMA
Età: 43
Sesso: Maschile
OFFLINE
29/02/2008 18.06
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Riprendo il vecchio post giusto per ampliare un pochino la mia esperienza.

Mi rivolgo a tutti quelli che sono incerti sul partire o non partire , perchè come voi mi feci mille domande , sarà un salto nel vuoto ? Sarò in grado di cavarmela con un inglesuccio scolastico ? Starò solo come un cane o troverò amici ? Dove cerco casa e lavoro ?

Signori partire è un esperienza una tappa che consiglio a tutti, sopratutto a chi è stufo della sua situazione e vede le giornate tutte uguali, ingrigirsi la sua vena di avventura che ha caratterizzato e reso felici i giorni da bambino, è un mettersi in gioco un andare a vedere se è veramente come si è letto , se dicono veramente la verità, se oltre all'orticello di casa ci può essere un prato bellissimo da esplorare.

Tutti hanno un motivo per evadere, tutti hanno i loro motivi per partire ora quello che dovete capire è quanto siete disposti a farlo veramente e quanto non sia un semplice capriccio.
Partire non è andare in vacanza, non è trovare l'America ad aspettarti e non è cercare quello che hai a casa tua in un altro paese.

Se la tua convinzione va oltre quello che hai, se pensi di valere di più di quello che una società ti forza a pensare di valere, se pensi che metterti alla prova possa aiutare la tua autostima, distrutta e dilaniata dal sistema in cui siamo costretti a vivere ( non si esce di casa se non tardi, lavori poco pagati difficoltà oggettive nel trovarli, genitori di conseguenza fondamentali e iper protettivi non per cattiveria ma perchè si rendono conto di che mondo sia quello di fuori )se dentro di te hai fatto questo percoso allora sei pronto e ti manca solo la fatica " Spintarella ".

Diventa anche tu un hobbit per un giorno ed inizia a camminare mettendo un piede dietro l'altro e ti ritroverai lontano.

Arriverano giorni buii, arriveranno giorni splendidi , questo camminare ti porterà a scoprire chi veramente sei e cosa veramente vuoi, non c'è un punto di arrivo per tutti uguale e tornare a casa non è e non sarà mai una sconfitta.

Si può trovare un mondo sempre sognato e rimanere esterrefatti o si può capire che quello che puoi avere non vale il sacrificio di lasciare quello che avevi costruito, sono scelte ma la cosa importante è darsi la scelta.
Così che anche se torni in Italia saprai che a scegliere di vivere in Italia o in un'altro posto sarai stato TU, e non che vivi in quel posto perchè ci sei nato e li scoprirai che è tutta un'altra vita.

Il viaggio si conclude quando guardando indietro vedi che il tuo zaino è più grande , ricco e forte di esperienze , di persone , di facce di situazioni che ti porterai sempre dentro di te.

Io dal canto mio ho tante facce , tanti amici da salutare, tante persone da ringraziare, chiudendo gli occhi riesco a vedere tutto in un istante ed a sorridere perchè quella che pensavo fosse una follia si è rivelata l'esperienza più bella della mia vita, per ora [SM=g27828] .

Ciao Cork , Ciao Belfast Ciao Ystad e cia a tutti gli amici persi e trovati ed a tutti quelli che verranno.

Fate i bravi.

Mario
[Modificato da Dinaer 29/02/2008 18.10]
********************************
Stand and fight
Live by your heart
Always one more try
I'm not afraid to die
Stand and fight
say what you feel
Email Scheda Utente
Post: 1.942
Registrato il: 28/10/2005
Età: 50
Sesso: Maschile
OFFLINE
29/02/2008 20.23
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
Dinaer, 2/29/2008 6:06 PM:


Mi rivolgo a tutti quelli che sono incerti sul partire o non partire



[SM=x145513]



Ciao Ystad



Oh oh oh, ferma!
Che e' Ystad?

Racconta, perdindirindina!!!

Cerea.
--
Giovanni
Email Scheda Utente
Post: 447
Registrato il: 09/12/2003
Città: TORINO
Età: 44
Sesso: Maschile
OFFLINE
29/02/2008 22.22
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Bellissimo post :)
Email Scheda Utente
Post: 142
Registrato il: 24/07/2006
Città: ROMA
Età: 43
Sesso: Maschile
OFFLINE
03/03/2008 00.48
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re:
gdbjoe, 29/02/2008 20.23:



Oh oh oh, ferma!
Che e' Ystad?

Racconta, perdindirindina!!!




Hehehe Joe Ystad è la mia nuova casa si trova in Svezia ed è una piccola cittadina sul mare, tra le altre cose città dove prendono vita le avventure di Wallander ( dagli scritti di Henning Mankell ).
Incantevole sopratutto in estate piena di belle figliole :P ma anche di un clima temperato ( per essere Svezia ) e di paesaggi molto molto rurali.

Sto meditando cosa sia giusto per me e forse è tempo di riordinare le idee e di tornare a lottare con i miei compatrioti in quella che ormai assomiglia sempre di più ad una groviera, ovvero l' Italia.
Decisione molto molto dura da prendere perchè ora so cosa perdo e cosa avrò una volta tornato a casa, ma so anche che il prezzo delle amicizie lasciate indietro è molto alto, un nipotino appena nato a cui mancherebbe lo zio ( me diventasse laziale aooooo hihihi ) e tante altre questioni personali stanno facendo pendere l'ago della bilancia immaginaria verso il rientro.

Non la vivo come una sconfitta ma come un rientro dopo un viaggio bellissimo prima di tutto dentro me stesso, viaggio che ora mi fa sentire un'altra persona ed in questo mi sento un vero viaggiatore, colui che va ed acquisisce dal posto che visita e non colui che consumisticamente prende le ovvietà.

Ricordo posti e persone fantastiche e momenti molto molto difficili superati con la più classica faccia italiana sorriso e denti stretti e via...per me il viaggio è iniziato in Irlanda e non si concluderà mai...proprio in questi giorni sono a Roma di nuovo e la città mi appare così differente , ho cercato i motivi ma alla fine ho capito che sono io quello differente non la città.

Se il viaggio servirà solo un pochino a farti crescere allora l'intento del tuo camminare sarà stato raggiunto.

Forza regà....

PS: Ystad è bella sul serio , sembra un posto di altri tempi per un estate differente vi consiglio le bianche spiagge svedesi in luglio, 30 gradi per i diffidenti, chissà magari ci incontreremo sul litorale per la classica "accanita 4 contro 4 " dopotutto siamo pur sempre i campioni del mondo no :P ?
[Modificato da Dinaer 03/03/2008 00.50]
********************************
Stand and fight
Live by your heart
Always one more try
I'm not afraid to die
Stand and fight
say what you feel
Email Scheda Utente
Post: 1.942
Registrato il: 28/10/2005
Età: 50
Sesso: Maschile
OFFLINE
03/03/2008 10.46
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota


Bello 'sto thread, lo mettiamo sul sito.

Quando vuoi aprire un nuovo thread
"Altra Svezia: news, cultura, informazioni pratiche"
sarai sempre il benvenuto.

Continua a scrivere, please.

[SM=g27811]

Cerea.
--
Giovanni
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 13.45. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com